protezione-dei-dati

Il sempre maggiore utilizzo di smart card ha portato necessariamente alla crescita delle produzione dei lettori di smart card, ossia di quegli strumenti che permettono di decodificare le informazioni riportate nella card stessa e trasmetterle al terminale di riferimento. La scelta del lettore di smart card è molto importante perché deve essere effettuata tenendo conto dell’utilizzo che si fa delle card: si deve infatti prendere in considerazione il tipo di codifica, lo standard di comunicazione, lo spessore delle tessere e il materiale con cui vengono realizzate.

Per questo motivo, quando non si sia in grado di scegliere da soli il migliore lettore di smart card per le proprie necessità, può essere utile rivolgersi ad un esperto del settore, come Partner Data. Oltre a garantire un ampio numero di lettori per tessere magnetiche, Partner Data offre anche un’assistenza completa in tutto il percorso di acquisto del lettore, dalla scelta del modello all’installazione e all’uso.

Tra le tre fasi, sicuramente la prima è la più importante visto che la scelta del modello di lettore di smart card deve essere effettuata tenendo conto di tutte le caratteristiche delle card che vengono utilizzate e, naturalmente, delle necessità d’uso. Si potranno quindi scegliere lettori che permettono un riconoscimento tramite strisciata o contatto, modelli idonei ad operare con carte di tipo contactless o modelli misti, che garantiscono diversi tipi di lettura.

Anche per quanto riguarda l’installazione, Partner Data garantisce un valido supporto, che permette di comprendere il corretto utilizzo sia del lettore e quindi delle varie caratteristiche tecniche dello stesso, sia dei software di elaborazione dati. Tutte le informazioni relative alle letture di card, infatti, vengono riportate tramite uno specifico software su un terminale che permette l’elaborazione dei differenti dati.

Le informazioni registrate all’interno delle card, infatti, sono alla base dell’uso delle smart card, siano esse adibite al controllo degli accessi o alla raccolta punti per i sistemi di fidelizzazione o molto altro ancora. Bisogna ricordare che i settori di applicazione delle smart card sono molto ampi, e vanno dagli abbonamenti ai mezzi pubblici agli accessi presso le spa o i centri sportivi, fino ai più complessi usi per sistemi di sicurezza, accessi logici, firme digitali e codifiche di documenti riservati.

Smart card: non solo lettori, ma anche scrittori di informazioni

Anche se si parla solo ed esclusivamente di lettore di smart card, va specificato gli apparecchi che permettono di leggere le carte sono anche gli stessi che ne permettono la scrittura, ossia sono lettori e scrittori di smart card. A seconda delle esigenze e dell’uso che si deve fare di tali lettori, Partner Data suggerisce soluzioni differenti, in grado di soddisfare le necessità di ogni tipo di clientela.

Un lettore di smart card che viene molto apprezzato sul mercato è l’ASEDrive IIIe V2. Partner Data distribuisce questo lettore nei suoi differenti modelli, ossia nella versione USB o seriale esterna, interna, su tastiera, motorizzato o in forma di chiave. Le caratteristiche tecniche principali delle diverse versioni sono praticamente equivalenti, ossia sono tutti lettori compatibili con le card che seguono lo standard ISO7816 T=0/1, sono compatibili, tramite installazione di drivers, con i principali sistemi operativi come Windows, Max OSX e Linux e permettono la lettura di tutti i tipi di carte, sia a memoria che a memoria protetta che a CPU.

La principale caratteristica di questo lettore è che permette una lettura in grado di proteggere i contatti della smart card: la lettura a contatto, infatti, non avviene per strisciata ma tramite pressione successiva all’inserimento della carta, garantendo una maggiore protezione sia della card stessa che degli elementi meccanici ed elettronici che assicurano il contatto.

L’ASEDrive IIIe V2 permette un elevato numero di applicazioni, tra cui quella di garantire un’elevata velocità di comunicazione con il terminale, permettendo di ottenere una rapida elaborazione dei dati riportati nella memoria della card stessa. La velocità elevata è garantita non solo per le codifiche di dati semplici, ma anche e soprattutto per le operazioni più elaborate, come quelle relative alla decodifica e lettura di crittografie complesse poste a protezione di certificati digitali, firme digitali e altri elementi che necessitano un’elevata sicurezza. Proprio per questo tipo di letture, anzi, il lettore di smart card ASEDrive IIIe V2 si è rivelato come il più rapido tra i suoi diretti concorrenti.

Per le necessità più avanzate, invece, il lettore ASEDrive Bio Combo permette di ottenere la massima sicurezza unendo la tecnologia delle smart card a quelle dei lettori biometrici. Si tratta infatti di una soluzione avanzata, molto apprezzata per il controllo degli accessi in aree ad elevata sicurezza dove solo le persone autorizzate possono entrare ed uscire utilizzando, come chiave, una doppia combinazione data dalla card e dall’impronta del dito.

Anche i lettori della serie MX5 permettono di avere uno strumento molto versatile, ossia un lettore di smart card che garantisce velocità, possibilità di lettura di un gran numero di modelli e, soprattutto, decifrazione anche delle crittografie più complesse. La caratteristica principale dei lettori MX5 è che essi sono molto compatti e permettono di operare sia con card da contatto che contactless e a banda magnetica. I diversi modelli della serie sono realizzati per soddisfare le esigenze più varie di una clientela molto differente.

protezione-dei-datiQuesto significa che ogni lettore è realizzato per supportare un certo tipo di card e vari standard, per cui è necessario porre attenzione quando si effettua la scelta. Proprio a causa delle molte possibilità di scelta di lettore di smart card, Partner Data offre la propria competenza e professionalità per indicare quali possano essere i modelli più indicati a seconda degli usi e delle card che si hanno in dotazione.

La serie MX53-SC ad esempio, permette di leggere e scrivere card da contatto e a banda magnetica. Supporta un gran numero di standard, rivelandosi quindi una scelta molto versatile e perfetta per chi opera soprattutto con carte a contatto o a banda magnetica. Per quanti invece hanno necessità di utilizzare card che comunicano tramite tecnologia Mifare RFID alle diverse frequenze, Partner Data suggerisce la serie MX53-EM, disponibile sia per comunicazione a 13.56 MHz che a 125 KHz. Ancora, lettori della serie più sofisticati sono rispettivamente il lettore di smart card MX53-MI e MX53-M2, in grado di supportare anche le tecnologie Mifare più avanzate, come la Classic, la Standard o la DESfire.

Un’alternativa alle smart card: i token USB

I lettori di smart card e le smart card rappresentano una soluzione molto versatile e perfetta per un grande numero di applicazioni. Tuttavia, le moderne necessità che puntano alla praticità e alla compattezza delle strutture, hanno portato allo sviluppo di uno strumento che per molti punti di vista, può essere considerato più pratico rispetto alle smart card, ossia il token USB, uno strumento che, nella forma, è identico ad una chiave o penna USB. Il principale punto di forza dei token USB è che essi non necessitano di un lettore per essere utilizzati, ma vengono inseriti direttamente nella porta USB del computer e, quindi, possono essere considerati molto più pratici nell’uso.

Dal punto di vista tecnico, invece, queste chiavi sono molto simili alle smart card con chip a microprocessore: la lettura, come detto, avviene tramite inserimento nella porta USB ossia comunicando le informazioni direttamente al computer. Spesso viene chiesto quali siano gli eventuali vantaggi o svantaggi nell’uso di un tokern USB rispetto a una smart card. Se si esclude la presenza del lettore di smart card, che rappresenta probabilmente la maggiore e più evidente differenza tra i due strumenti, le altre caratteristiche possono essere soprattutto soggettive.

Sicuramente i token USB presentano una resistenza maggiore rispetto alle smart card e la parte tecnologica viene maggiormente protetta dalla struttura delle card stesse. Sono comodi da portare con sé, potendo essere agganciati al portachiavi, tenuti in tasca senza grossi rischi o posizionati nelle tasche delle borse. Inoltre, i moderni token USB sono oggi realizzati anche con la possibilità di aggiungere una memoria flash.

Le caratteristiche delle smart card possono essere tuttavia considerate ugualmente pratiche: il poter portare le card nel portafogli con le altre tessere e il prezzo minore, rappresentano due dei punti di forza delle card rispetto al token USB. Oltre a queste differenze puramente pratiche, si possono evidenziare anche alcune caratteristiche tecniche tra cui la possibilità di dotare sia il token che la smart card di antenna. Le antenne che possono essere inserite nelle smart card, tuttavia, possono essere più ampie permettendo una comunicazione con il lettore di smart card anche a distanza.

Anche per quanto riguarda i sistemi di sicurezza e il controllo accessi il vantaggio è sbilanciato verso le smart card. La maggior parte dei sistemi che permettono il controllo accessi, infatti, è realizzato per l’uso di smart card e, in caso di necessità di un livello maggiore di sicurezza, il sistema viene dotato di lettore di impronta ma sempre da affiancare alle card. A vantaggio dei token USB, invece, vi è il maggiore uso che ne viene fatto nel settore dell’autenticazione in rete, per la sicurezza della firma digitale e degli accessi logici.

pp_agenzia_investigativa

P & P Investigazioni è un’agenzia investigativa operante in diversi settori. Dalle relazioni familiari agli ambienti di lavoro, dal recupero del credito alle indagini difensive, l’istituto offre un’ampia gamma di servizi di qualità, garantita dalla professionalità ed esperienza dei professionisti che vi operano. La sede legale è a Milano, ma l’attività viene svolta in tutto il territorio nazionale ed anche all’estero, a seconda delle esigenze del cliente.

Read More →

black-friday-italia

Il Black Friday è una giornata di shopping eccezionale; nato come tradizione tutta americana, è andato sempre più diffondendosi negli ultim anni, fino a conquistare anche le realtà europee. Il Venerdì Nero si celebra il giorno successivo alla Festa del Ringraziamento, la quale ha luogo nel terzo giovedì di Novembre. Sembra che il Black Friday sia nato nel 1927 quando Macy, il colosso americano, tentò una mossa commerciale innovativa: fare sconti eccezionali giusto poco prima di Natale. Il successo fu enorme.

Read More →

piattaforme FXGM

Ci sono molte piattaforme di trading che è possibile utilizzare per interagire con i numerosi mercati offerti dai broker. Fra queste, però, quella senza dubbio più popolare ed utilizzata è MetaTrader 4, uno dei software più popolari del mercato Forex, nonché la preferita dai trader professionisti da ben dieci anni.
Gran parte dei broker permette ai propri clienti di utilizzare un software commerciale che spesso risulta essere proprietario. La qualità di questa piattaforma è un criterio che i clienti prendono sempre in considerazione quando valutano un nuovo broker: è nell’interesse del broker stesso, quindi, rendere MetaTrader 4 facile da usare e il più affidabile possibile. Di seguito sono elencati i principali vantaggi di questa piattaforma e le principali ragioni che l’hanno resa la più popolare del mercato. Read More →

o-327140

 L’ambiente lavorativo è in molti casi la chiave del successo di un’azienda o, ahimè, del suo fallimento.

Sia dal punto di vista “estetico-abitativo”, in quanto uno staff costretto a lavorare in un ambiente angusto o poco accogliente certamente renderà meno delle proprie possibilità, sia a livello di costi e visibilità agli occhi dei clienti.

Proprio i costi elevati di acquisto e gestione di un ufficio sono i motivi per cui negli ultimi anni, complice anche la crisi economica, è aumentato in maniera consistente il numero di aziende, specialmente nuove imprese e startup, che hanno deciso di prendere in affitto il proprio ufficio e non acquistarlo.

Supponiamo che siate un’azienda appena nata e dobbiate misurarvi con uno dei mercati immobiliari più cari d’Italia: quello milanese.

L’affitto di uffici a Milano è prassi oramai consueta, per diversi motivi.

Il primo sono ovviamente i costi: prendere un ufficio in affitto a Milano esula le aziende da ingenti tasse di proprietà dell’immobile, oltre che da spese di gestione condominiale non indifferenti.

Come dicevamo pocanzi, questa soluzione viene incontro alle esigenze di un’azienda in crescita, e proprio la proliferazione di queste attività ha decisamente influenzato sulla crescita del mercato dell’affitto di uffici a Milano.

Terzo, nella maggior parte dei casi prendere un ufficio in affitto significa trovarsi di fronte a strutture già dotate degli strumenti di base: questo significa che all’azienda che si insedia al suo interno non resta che pensare esclusivamente al proprio core business, indirizzando tutti gli sforzi verso il proprio lavoro.

Da non sottovalutare anche la location: certamente bella e accogliente, ma anche comoda e facilmente raggiungibile in macchina e attraverso i mezzi pubblici, in particolar modo se stiamo parlando di grandi centri cittadini come Milano, Roma, Firenze etc.

Insomma, l’affitto di un ufficio a Milano centro è certamente più consigliabile rispetto a alla periferia cittadina, specie se avete una nuova attività che volete far conoscere e per avere un impatto forte quando incontrate i vostri clienti o prospect.

Se poi doveste trovare una struttura in grado non solo di offrirvi l’affitto di un ufficio a Milano ma anche la possibilità di incontrare nello stesso ambiente realtà simili alla vostra o complementari, non lasciatevela sfuggire: chissà che il vicino di ufficio non possa diventare vostro partner o il miglior cliente!!

Per altre info http://www.logisticamilanese.com

fiere

Partecipare a eventi e fiere di settore è una consolidata strategia aziendale per far conoscere il proprio business per aumentare la clientela e le occasioni di affari. Avere una buona organizzazione logistica per affrontare lo spostamento di tutto il necessario, è la chiave giusta per il garantire successo dell’evento.

Prima di partecipare ad una fiera, è necessario organizzare in ogni minimo dettaglio l’aspetto logistico. Per questo è bene affidarsi ad aziende specializzate che possiedano il know how necessario alle operazioni di imballaggio e che possa contemporaneamente, gestire la parte di allestimento completo dello stand della vostra azienda, pannelli, display, mobili, attrezzature informatiche e audiovisive, striscioni, totem, campioni di merce, prototipi, modelli, documentazioni, cataloghi e articoli pubblicitari.

Le operazioni di trasporto in caso di merci molto fragili, possono esporre a rischi la riuscita dell’esperienza in fiera. È consigliabile quindi stipulare preventivamente una copertura assicurativa totale per le merci fragili, senza dimenticare l’importanza cruciale delle fasi di imballaggio, trasporto e allestimento.

Quando l’importanza e il valore delle merci esposte in fiera lo richiedono: controllare il corretto svolgimento di tutte le procedure diventa necessario. Esiste infatti una figura che si occupa del controllo della qualità dei servizi fieristici: l’on-site agent è colui che coordina tutte le fasi del montaggio e dello smontaggio dello stand e in caso di bisogno, anche per tutta la durata e oltre, dell’evento fieristico.

Tutti questi specifici servizi on-site per l’allestimento fieristico sono offerti, tra i tanti operatori specializzati da Gondrand: azienda che grazie anche alla partnership con Fercam, offre tutti i servizi di allestimento fiere e una serie di plus particolari come la gestione del magazzino in entrata e in uscita anche per gli imballi vuoti.

Inoltre, un sistema di puntualità garantita nelle consegne. Infine la sicurezza, sempre più necessaria ai giorni nostri, viene da Gondrand garantita grazie a un servizio di tracciabilità 24 ore su 24 e antifurto satellitare su tutti i propri mezzi.

 

Trading con FXGM

Fare trading operando forex significa entrare nel più grande mercato finanziario in assoluto, dove si registrano milioni di transazioni ogni ora da ogni parte del mondo. Il mercato del forex, infatti, concerne lo scambio di valuta, attività proficua e particolarmente amata dagli speculatori di borsa, che viene effettuata regolarmente anche dai Governi, dalle banche centrali e dalle grandi imprese multinazionali. Read More →

Terremoto amatricce

Mauro Laus cerca di creare un conto corrente per le donazioni rivolte ai terremotati

Il sisma del centro Italia, il quale è stato definito come uno dei più tragici in assoluto, ha fatto in modo che, il Presidente Mauro Laus, del Consiglio Regionale Piemonte, si attivasse per poter risolvere tale situazione in lassi di tempo immediati.

La tragedia e l’eliminazione del nord e sud

Per il Presidente Mauro Laus, l’emergenza del sisma, rappresenta un’occasione per consacrare il concetto di Italia unita sia nei momenti di gioia che di dolore, senza differenza tra nord e sud.

Questo concetto è stato il primo ad essere espresso da parte del Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte: egli, infatti, ha spiegato come, nel nuovo Millennio, la differenza tra nord e sud Italia risulti essere un concetto sbagliato che dovrebbe essere completamente rimosso dalla mente delle persone.

Questa tragica occasione, secondo Laus, sarà l’oggetto dell’ulteriore unione del paese italiano, che dovrebbe collaborare in modo tale da poter risolvere tale tipologia di problematica senza che possano nascere altri complicazioni.

L’importanza degli aiuti umanitari

Gli aiuti umanitari, in questo caso, assumono una grandissima importanza e Mauro Laus ha voluto ribadire questo concetto, spiegando che egli cercherà di fare il possibile per poter riuscire ad offrire il massimo supporto possibile per quanto riguarda tali zone.

Laus ha infatti deciso di offrire mezzi e forza lavoro per poter riuscire ad accelerare i tempi di interventi e salvataggio delle persone nelle zone colpite dal terremoto stesso.

Terremoto amatricce

Amatrice, 24 agosto 2016
(AP Photo/Alessandra Tarantino)

Bisogna inoltre sottolineare come, il Presidente Laus, abbia voluto sottolineare il fatto che, gli aiuti, dovrebbero essere inviati anche dai singoli cittadini che risiedono in Piemonte, cercando quindi di essere maggiormente vicini a quelle persone che, nel corso delle scorse giornate, hanno perso una persona cara oppure la loro casa.

Mauro Laus ha anche sostenuto come, il Consiglio nel suo complesso, si riunirà con maggior frequenza per poter studiare dei nuovi piani di intervento dedicati appunto alla risoluzione del problema stesso, in modo tale da poter rendere meno complesso e lungo il periodo di intervento per poter portare alla normalità la situazione nelle zone colpite dal sisma.

Inoltre, il Presidente Laus ha annunciato che sta lavorando, assieme al Consiglio del Piemonte, per poter creare un particolare conto corrente nel quale poter effettuare delle donazioni per aiutare le persone che vivono in quelle zone del paese italiano.

Laus ha spiegato che spera che, il conto corrente, possa essere sfruttato da tutti coloro che vivono in Piemonte per poter effettuare una donazione nei confronti di queste persone, in modo tale da esprimere, in maniera visibile e concreta, la propria solidarietà e voglia di aiutare il prossimo.

Chi è Mauro Laushttp://www.verbanianotizie.it/n162362-mauro-laus-nuovo-presidente-consiglio-regionale.htm

esami oculistici da fare

Gli esami oculistici risultano essere molto importanti: ecco quali bisogna fare e dove bisogna effettuarli per poter essere sicuri del fatto che, la propria vista, risulti essere sempre ottima.

 

L’esame della vista

esami oculistici da fareL’esame della vista risulta essere veramente importante: questa è la prima tipologia di esami che devono essere effettuati in maniera tale che, il medico, possa essere in grado di apportare tutte le varie tipologie di soluzioni in grado di offrire, ad un paziente, la possibilità di poter avere una vista perfetta.
Con questo tipo di esame sarà possibile poter riuscire a stabilire la capacità di una persona di vedere, così come sarà possibile stabilire se, una persona, possiede delle patologie quali miopia oppure astigmatismo ed a stabilire la gravità della situazione della vista di una persona.

 

I test sulla cornea e sulla lacrimazione dell’occhio

Altro tipo di test e visita, che viene effettuata sulla vista di un paziente, consiste nello stabilire se, quel paziente, ha un giusto livello di lacrimazione oppure se l’occhio si presenta con dei difetti e se può essere facilmente colpito da parte della congiuntivite.
Inoltre, grazie al test sulla cornea, il medico sarà in grado di stabilire se, quel tipo di paziente, ha un’ottima sensibilità e profondità cellulare nell’occhio stesso.

 

Gli esami specifici sulla vista

Oltre alle due tipologie di visite prima descritte, risulta essere importante effettuare delle visite che riguardano anche la capacità, di una persona, di percepire i colori, lo spazio ed altri elementi che caratterizzano la vista stessa.
Bisogna sottolineare che, in questo caso, risulta essere importante effettuare i test con molta attenzione e rivolgersi a degli specialisti in maniera tale che, sia possibile capire se, quella persona, risulta essere in grado di percepire ciò che gli accade attorno a se.
Bisogna aggiungere che, tali test, servono anche per scoprire alcune patologie come quella conosciuta col termine di daltonico, ovvero non riuscire a distinguere alcune tonalità delle colorazioni in maniera rapida e semplice e senza alcuna tipologia di problemi.

 

Dove effettuare i test

Questi ed altri test devono essere effettuati presso un centro occultistico in grado di stabilire, in maniera rapida e concreta, quali patologie potrebbero colpire la vista di una persona e come.
Pertanto bisogna sottolineare che, presso il centro Igor, sarà possibile sottoportisi agli esami prima descritti, in maniera tale che una persona possa capire che disturbi potrebbe avere alla vista.
Inoltre, grazie alla refertazione occultistica, sarà possibile far esaminare le diverse tipologie di patologie e problemi in maniera rapida e veloce, anche se le visite vengano effettuate in altri centri.