Smartphone e mobile in Italia: a che punto siamo?

Leggere la posta, giocare, acquistare, navigare in rete: le possibilità offerte dal mobile sono infinite! Gli smartphone e altri dispositivi mobili sono i protagonisti di una rivoluzione digitale che ha cambiato il modo di agire e pensare. Lo smartphone è diventato una parte di noi, senza di lui ci sentiamo persi. Ma quanto il mobile ha influenzato le nostre vite e come è a che livello siamo in Italia?

Sono circa 27 milioni gli italiani che possiedono uno smartphone e di questi ben 22 milioni si collegano alla rete con il proprio dispositivo. Il mercato degli smartphone cresce insieme a quello delle applicazioni. Le App mobile sono utilizzate soprattutto dai più giovani, ma anche gli adulti iniziano a capire e sfruttare le opportunità offerte dal mobile. L’importanza del mobile aumenta anche all’interno delle aziende italiane, che lo sfruttano per fare business, crescere economicamente e attirare un maggior numero di clienti.  Il mercato delle App in Italia vale più di 600 milioni di euro e viene sfruttato soprattutto dalle start up nazionali, che entrano nel mercato, cercando di proporre idee innovative realizzate grazie alle nuove tecnologie.

App e Mobile in Italia: i numeri della crescita

L’Osservatorio Mobile Internet, Content & Apps della School of Management del Politecnico di Milano ha condotto un’analisi approfondita sulla situazione del mobile in Italia, presentata a Milano in occasione del Convegno “Mobile Internet, Content & Apps: per Telco e Over the Top… il futuro si gioca qui”. La ricerca conferma che il mobile non solo è in forte crescita ma che sta lentamente sostituendo la connettività dal Pc. Il Mobile Surfer, l’utente che utilizza lo cellulare per accedere a internet, possiede uno smartphone di ultima generazione e dove sono in media installate 27 App. Le App sono la vera fonte di guadagno del mobile e vengono usate veramente per ogni esigenza, possono essere scaricate gratuitamente o acquistate negli Apple Store o su Google Play. Le App acquistate negli Store hanno registrato un’impennata del + 76% nel 2012 che non sembra fermarsi. Tra le App mobile più scaricate troviamo i giochi, utility, mappe, contenuti di vario genere e i social, in particolare WhatsApp. In Italia molti utenti hanno apprezzato gli accordi tra Google e i gestori telefonici Wind e Vodafone che consentono di pagare un’App con il credito telefonico in Google Play. L’introduzione di questo nuovo metodo di pagamento delle App ha avuto ripercussione sui ricavi degli Store. Il pagamento con il credito telefonico influenza soprattutto il 30% dei Mobile Surfer che rinunciano all’acquisto di un App se l’uso della carta di credito viene imposto, ma che si dicono disponibili a spendere il credito telefonico. Aumentano le APP Italiane grazie alle competenze nello sviluppo di APP per le aziende TOP Italiane

I margini di crescita del mobile in Italia sono ampissimi, anche se abbiamo tanto da imparare dall’estero, in particolare dagli Stati Uniti, tuttavia siamo sulla buona strada, il mobile in Italia è vivo e vegeto e destinato a espandersi ulteriormente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation