Il Black Friday è una giornata di shopping eccezionale; nato come tradizione tutta americana, è andato sempre più diffondendosi negli ultim anni, fino a conquistare anche le realtà europee. Il Venerdì Nero si celebra il giorno successivo alla Festa del Ringraziamento, la quale ha luogo nel terzo giovedì di Novembre. Sembra che il Black Friday sia nato nel 1927 quando Macy, il colosso americano, tentò una mossa commerciale innovativa: fare sconti eccezionali giusto poco prima di Natale. Il successo fu enorme.

Il Black Friday ha poi conosciuto un periodo di popolarità sempre crescente a partire dagli anni ’70, fino ad affermarsi come un fenomeno tradizionale e amatissimo negli anni ’80. Ma è solo nell’ultimo ventennio che la globalizzazione e lo sviluppo del commercio online hanno fatto sì che il Black Friday superasse l’Oceano Atlantico ed approdasse sulle sponde europee, e poi su quelle di tutto il mondo.

Perché è detto ‘nero’? Ci sono diverse ipotesi al riguardo: la teoria più diffusa e probabile è che il nero stesse a indicare il colore con cui i negozianti statunitensi segnavano i conti in attivo, e in occasione di questo particolare venerdì, i loro registri divenivano prevalentemente neri grazie alle vendite straordinarie.

Le offerte del Black Friday

Il Black Friday segna l’inizio dello shopping natalizio: quando si celebra, infatti, mancano solo poche settimane a Natale, e i grandi sconti praticati in questa giornata sono l’occasione perfetta per iniziare a comprare alcuni dei regali che si faranno ai propri cari sotto l’albero.

black-friday-italia

Al Black Friday si accompagna poi il Cyber Monday: il lLnedì Cibernetico si festeggia il primo lunedì immediatamente dopo il Venerdì Nero, vale a dire, quest’anno, il 28 Novembre. Si tratta di una giornata che, come il Black Friday, è all’insegna dello sconto, ma dedicata esclusivamente ai prodotti tecnologici. Questi prodotti, solitamente particolarmente costosi, godono di eccezionali ribassi: gli utenti più accorti si stilano appositamente una lista dei desideri da soddisfare quando arriva questo lunedì.

I prodotti di informatica e di tecnologia sono sicuramente una delle punte di diamante degli sconti che il Black Friday offre, ma grandissimi sconti interessano anche altre aree: moda, oggettistica, libri e musica sono altri ambiti che offrono grandi opportunità durante queste 24 ore magiche.

Gli sconti del Black Friday online

Il Black Friday vede la partecipazione tanto di negozi fisici quanto virtuali: se, infatti, nasce come celebrazione di tipo tradizionale, in cui l’assalto ai negozi era una componente che aggiungeva un tocco di colore folkloristico, con il passare degli anni sono sempre più gli utenti che preferiscono, a una giornata di caos, la comodità dei propri divani, senza però rinunciare agli sconti unici.

E il commercio si adegua: moltissimi siti di e-commerce offrono online gli stessi (e talvolta anche maggiori) sconti che si possono trovare nei negozi fisici, spesso accompagnati da sconti anche sulle spese di spedizione. Un’altra particolarità del Black Friday virtuale sono gli sconti a tempo: determinati prodotti vengono messi in offerta per la durata di qualche ora (spesso, tuttavia, le scorte finiscono molto prima dello scadere del tempo). Le offerte-lampo aggiungono un sentimento giocoso e una componente di sorpresa allo shopping online: come nei negozi fisici, anche in quelli virtuali la fortuna è un fattore importante.

Il Black Friday nel 2016

Quest’anno, il Giorno del Ringraziamento cade il 24 Novembre, e quindi il Black Friday si terrà il 25 Novembre, a un mese esatto da Natale; il Cyber Monday avrà invece luogo lunedì 28 Novembre.

Bisogna tenere conto che sempre di più, specialmente nei negozi virtuali, si è diffusa l’abitudine di allargare il Black Friday al resto della settimana: gli sconti possono iniziare già a partire da lunedì 21, e prolungarsi fino al lunedì successivo, il Cyber Monday, toccando il loro apice proprio durante il Venerdì Nero, ma senza limitarsi ad esso.

I numeri del Black Friday in Italia

Il fenomeno del Black Friday ha preso sempre più piede, negli ultimi anni, anche nei Paesi europei: in Italia, nel 2015, è stata registrato un aumento della percentuale di traffico e un incremento delle vendite complessive pari al 33,46% rispetto all’anno precedente (con un livello medio degli sconti che si attesta attorno al 6%). Questo aumento è significativo perché è maggiore, di molto, di quello che ha segnato lo stacco tra 2013 e 2014: ciò significa che l’indice di popolarità è in forte crescita in Italia, e probabilmente destinato a salire ancora.

Il settore tecnologico si è confermato come il maggiore polo d’attrazione per gli utenti, specialmente, com’è naturale, durante il Cyber Monday. Le vendite maggiori hanno interessato il settore di notebook, e ultrabook fotocamere e obiettivi, televisioni, smartwatch, console di gioco e giochi elettronici, e robot da cucina.

Oltre che essere un fenomeno popolare e culturale, il Black Friday è un’occasione importante per gli economisti e gli analisti di mercato: le vendite che si effettuano durante il Venerdì Nero, gli incrementi e i decrementi che hanno luogo, sono importanti segnali dell’andamento delle realtà economiche nei Paesi interessati. Non di rado, il successo di un Black Friday e di un Cyber Monday viene preso come punto di riferimento per tracciare l’andamento dell’anno che va concludendosi, e per prevedere le tendenze dei consumatori nell’anno nuovo che ben presto comincerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation